CONSTANCE SPRY e il vaso di fiori da copiare

dav

CONSTANCE SPRY British floral designer

 CONSTANCE SPRY British floral designer

“Trasformare il modo di guardare i fiori” … ecco spiegato perché era famosa a metà del XX° secolo la floral designer inglese Constance Spry.

Le sue idee e le sue tecniche per comporre un bouquet di fiori sono oggi tra le più attuali che mai.

Tantissime fioriste inglesi e americane si rifanno al suo stile e alle sue composizioni di fiori, fatte di fiori classici abbinati alle più comuni erbacce e alle erbe ornamentali.

 CONSTANCE SPRY British floral designer

Ex insegnante, abbandonò la scuola nel 1928 per aprire l’anno dopo il suo negozio di fiori a Londra.

 CONSTANCE SPRY British floral designer

Naturali e fluide le sue composizioni floreali sono romantiche e non convenzionali, ha unito e mixato i fiori del giardino, con foglie dai colori particolari, rami, bacche e verdure come il cavolo ornamentale e persino i caciofi.

Amante degli oggetti inusuali per l’epoca, ha creato bouquet di fiori in oggetti umili e insoliti, dalle zuppiere alle anfore ai vasi particolari traendo grande ispirazione dai pittori olandesi e fiamminghi del 17° e 18° secolo.

Venuta alla ribalta tra le due guerre mondiali ha lavorato fino al 1960.

 CONSTANCE SPRY British floral designer

Tutti volevano nelle loro case le composizioni floreali di Constance Spry, ed è per questo che è stata la più ricercata floral designer di Londra del suo tempo. Ricevette commissioni da molti personaggi famosi, tra cui il Duca e la Duchessa di Windsor, e creò i fiori per il matrimonio della principessa Margaret, contessa di Snowdon, sorella minore della regina Elisabetta II.

Nel 1934 aprì il suo secondo negozio di fiori a South Audley Street, dove aveva sotto di sé già settanta persone. Nello stesso anno pubblicò il suo primo libro e aprì la Constance Spry Flower School, perché molte signore volevano imparare a realizzare da sole le composizioni di fiori con il suo stile singolare.

 CONSTANCE SPRY British floral designer

Era anche la mente creativa delle eccentriche vetrine per la profumeria Atkinsons in Old Bond Street, che venivano poi magistralmente illuminate dall’alto come in un palcoscenico per rimanere accese tutta la notte creando curiosità nei passanti.

 

Si dice che una volta fece una composizione talmente eccezionale abbinando rose scarlatte e cavoli dalla foglia rossa che si creò una fila enorme di persone e dovettero chiamare i poliziotti per smaltire il traffico nella via.

Blossom zine inspired by CONSTANCE SPRY

Mi sono talmente appassionata alla vita e al lavoro di Constance Spry che ho voluto provare a creare un bouquet lasciandomi ispirare dal suo stile; complici i fiori che avevo in giardino l’altro giorno.

Blossom zine inspired by CONSTANCE SPRY

Calle, Centranthus ruber, rose dal color pastello, Nigella damascena, foglie di Begonia evansiana, campanule, gli ultimi ellebori e gli steli ormai sfioriti delle Iris japonica

Blossom zine inspired by CONSTANCE SPRY

Blossom zine inspired by CONSTANCE SPRY

Come vi sembra ? Io mi sono divertita un mondo!

PS presa da invidia anche la mia mamma ha voluto cimentarsi … brava !

Blossom zine inspired by CONSTANCE SPRY