Galline felici solo all’aperto.

Galline felici solo all’aperto.

Oggi prendere delle galline e allevarle nel proprio giardino è una pratica abbastanza diffusa. Chiaramente i vantaggi risultano essere davvero tantissimi, potete avere ogni giorno uova fresche, che come sappiamo bene sono alla base di molte pietanze, soprattutto dolci e non solo. Un altro aspetto da non sottovalutare è il fatto che controlliamo l’alimentazione dei nostri animali, questo significa che possiamo decidere come nutrirli eliminando cibi che possono essere nocivi per loro e soprattutto per noi. Inoltre, le galline sono animali che mangino e beccano qualsiasi cosa, persino erbacce, quale miglior modo per avere un giardino sempre pulito e concimato?

 galline

E’ di fondamentale importanza tenere presente che le galline sono anch’esse animali che per stare bene hanno bisogno di poter girare libere. Infatti, parecchi studi hanno dichiarato che il modo ideale per allevarle è di sicuro quello di lasciarle libere di girare.

Solo così saranno più felici e di conseguenza maggiormente produttive. L’alimentazione, infatti, non è l’unico aspetto che conta per avere uova buone e sane. Il benessere dell’animale, rappresenta una componente essenziale che incide inevitabilmente su contenuto dell’uovo in se. Un animale come la gallina che svolge una vita sana e all’aperto produce un uovo dalla consistenza molto diversa sicuramente più genuino, ad esempio non si avvertono odori spiacevoli e la digeribilità è superiore. Per questo la felicità della vostra gallina deve essere una delle priorità, soprattutto se volete ogni giorno uova fresche e sane.

Prendersi cura e allevare le galline all’aperto non risulta essere poi un’operazione così complicata, soprattutto quando l’obbiettivo è la produzione famigliare. Le galline ovaiole, per essere sane, in salute e deporre uova doc, hanno dunque bisogno di aria aperta, una buona alimentazione oltre che un posto dove possano ripararsi.

pollaio

Diventa altrettanto importante in questi casi, allestire dei pollai adeguati per mantenere le galline abbastanza al caldo quando fa più freddo. Ad esempio costruendo ripari con l’utilizzo di materiali isolanti. Nei periodi caldi assicurarsi invece che abbiano acqua a sufficienza e posti all’ombra. Potete benissimo provvedere con piante rampicanti, come zucche ornamentali, viti, o bellissime passiflore.

Vi consiglio bacheca di Blossom zine di Pinterest dedicata alle galline per farvi un’idea dei vari pollai che potrete costruire.

Inoltre è sempre bene attrezzarsi di un piccolo recinto soprattutto per evitare che animali randagi possano entrare e approfittare delle vostre galline felici. Magari realizzandolo intorno al loro ricovero in modo da poterle chiudere almeno durante la notte, impedendo così l’ingresso di pericolosi predatori.

pollaio

Inoltre se volete avere più galline nel vostro pollaio vi consiglio questi oggetti curiosi: le incubatrici per uova covatutto !

 incubatrici-per-uova-covatutto

Fantastico! questo macchinario servirà a mantenere il giusto grado di umidità e di temperatura durante il periodo di cova, e servirà a portare a termine correttamente lo sviluppo dell’embrione.

Una curiosità la gallina durante la cova gira le sue uova più volte al giorno, benissimo lo dovremo fare anche noi, o manualmente più volte al giorno, oppure acquistando l’incubatore speciale provvisto di sistema semi automatico per la rotazione. La rotazione serve per evitare che l’embrione finisca per aderire al guscio.

Come fare:

Scegliere delle belle uova e pulirle dal fango e dalla terra

Posizionarle nell’incubatrice

Girare le uova più volte al giorno di 180° ( proprio come farebbe la chioccia durante la cova )

Aspettare trepidamente e dopo circa 21 giorni ( ma dipende dalla specie avicola: pollo, tacchino, anatra ecc.) il pulcino inizierà a forare l’uovo con il becco

Infine sarete la mamma di moltissimi pulcini !!