“Un tè in giardino” a Murta, Genova il 13 e 14 maggio 2017

“Un tè in giardino” a Murta, Genova il 13 e 14 maggio 2017

“ La bellezza salverà il mondo” noi del comitato culturale Quellicheatrastacistannobene ne siamo convinti, tanto che stiamo cercando di recuperare il patrimonio storico del nostro territorio attraverso eventi dedicati ai fiori e al giardino.

Un tè in giardino
Nel 2014 una terribile alluvione ci ha portato via un antichissimo ponte, accesso ad una mattonata che sale nel bosco e conduce ad un affascinante cimitero di campagna ormai abbandonato. Il progetto era di impiantare rose antiche sia lungo la “creuza” che nel cimitero in modo da riqualificare il nostro borgo attirando visitatori e appassionati. Senza ponte, però tutto pareva perso, tutto tranne la volontà di realizzare il nostro sogno.

Abbiamo avviato una raccolta fondi e finalizzato tutte le nostre attività alla ricostruzione. Tra i vari eventi, quello che sicuramente ha avuto maggiore successo è stato “Un tè per il ponte” che si è svolto lo scorso maggio: due giorni di “garden tea party” con una bellissima mostra di porcellane e vari eventi collaterali, tra i quali la presentazione del libro di Ilaria Fioravanti e Maria Giulia Scolaro “Rosa rosae, declinare la rosa in cucina” edito da Sagep, sì perché regina indiscussa della prima edizione è stata lei, la rosa presente anche nella mostra storica con alcuni pannelli dedicati all’affascinante legame esistente tra il tè e le rose cinesi che viaggiarono insieme nelle stive dei “tea clippers” della Compagnia delle Indie fino a giungere nei porti inglesi e affascinare gli ibridatori e gli appassionati di tutta europa, tra i quali l’Imperatrice Josephine che collezionava le nuove varietà nel suo giardino della Malmaison.

Un tè in giardino
Questo evento ci ha portato fortuna perché il comune di Genova ha deciso di ricostruire il ponte, nel frattempo diventato “Luogo del cuore Fai” più votato a Genova nell’edizione 20016.

Il sogno di riuscire a realizzare “La via delle rose” è nuovamente realtà e per raccogliere un po’ di soldi e avviare davvero il progetto, il 13 e 14 maggio proponiamo la seconda edizione del “tea party” che questa volta si chiamerà “Un tè in giardino”.

Un tè in giardino

Tanti gli appuntamenti in programma per questa edizione che vedrà protagonista un’altra regina dei nostri giardini: l’ortensia declinata in tutte le sue varietà compresa la Hydrangea Oamacha, unica pianta commestibile dalla quale si ricava un ottimo tè che naturalmente serviremo agli ospiti.
Sarà presente il vivaio “I giardini e le fronde” di Serravalle Scrivia con alcuni esemplari da collezione che Lucia Mazzarello spiegherà ai visitatori domenica 14 alle ore 17.00
Tra le graditissime presenze anche Simonetta Chiarugi che il 13 maggio a partire dalle 16.00 ci parlerà dei suoi bellissimi libri editi da Mondadori: Buon Gardening e Più orto che giardino, scritto con Camilla Zanarottie terrà una dimostrazione di decorazione floreale.

 

Scarica, gusta, sfoglia, mangia Blossom zine
https://issuu.com/blossomzine
Una rivista di fiori e piante come non l'avete mai vista!

You may also like...

Lascia un Commento