Zapi Cura del Verde Alternativa

Avete mai pensato ad una cura del verde alternativa? Dicendolo nella maniera più semplice e chiara possibile si tratta di corroboranti e concimi attivatori per aiutare a rafforzare le difese naturali delle nostre piante.

Per la mia rubrica Prodotti in Prova oggi vi racconto cosa ho provato e testato da alcuni mesi nel mio piccolo orto.

Blossom zine Zapi Garden

La linea Zapi è davvero ampia e comprende una vasta gamma di corroboranti, dal Propolis al Calcio bio, dal Sapone molle alla Polvere di roccia, dal Bicarbonato di Sodio all’Olio di Lino, fino all’Aceto.

Quest’anno ho spostato parte del mio orto sul terrazzo, perché è più soleggiato e ventilato e ho quindi coltivato in vaso pomodori, basilico, insalata, bietole, fragoline di bosco e peperoncini.

Blossom zine Zapi Garden bietole

Per prima cosa ho sfruttato in marzo le qualità della Propolis, proprio quello delle api, nel comodissimo formato Pronto all’uso, ma ho anche utilizzato quello concentrato da diluire in acqua perché quello Pronto all’uso … l’ho già finito !

Blossom zine Zapi Garden

Dove : va bene sulle colture orticole (rucola, insalatina, valeriana, pomodoro, melanzana etc.), frutticole (melo, pero, albicocco, pesco, susino, ciliegio), vite, kiwi, olivo, agrumi, fragola e su piante ornamentali e da fiore (rosa, siepi, etc.)

Quando: Ogni 10/12 giorni, dall’impianto alla raccolta, compreso il periodo della maturazione dei frutti.

Con questa modalità di utilizzo sono rimasta contenta e mi ha dato grande soddisfazione su insalata, pomodori e fragoline 

Blossom zine Zapi Garden fragoline di bosco

Blossom zine Zapi Garden insalata

Ma non è stato utilizzato solo nell’orto ma l’ho anche provato sul mio ulivo appena dopo la potatura, che quest’anno mi sono decisa a fare, perché è un ottimo cicatrizzante dei tagli, oltre che essere utile nell’impollinazione, infatti attira gli insetti impollinatori.

Vedi Video 2 Ladies in giardino con spensieratezza

Blossom zine Zapi Garden

Sempre della linea Zapi alternativa ho provato anche

Zapi Fosfi-Per da utilizzare su orticole come lattughe, cicoria, carciofo, bietola, cavolfiore, cavolo verza, cavolini di Bruxelles, cavolo cappuccio, cavolo nero, broccoli, rape, ravanelli, rucola, cipolla, aglio, porro, scalogno, patata, pomodoro, melanzana, meloni, cetrioli, anguria, zucche, zucchine, vite, fragola e rosa, prato e ornamentali.

Le foto parlano da sole, il raccolto quest’anno è stato abbondante, pomodorini e bietole per tutti!

Blossom zine Zapi Garden pomodorini

Blossom zine Zapi Garden pomodorini

Ho utilizzato invece Zapi Fosfi-Tic sulle rose, sia quelle inglesi che ho in vaso, che gli ibridi di Tea e le Chinensis che ho in piena terra.

Zapi Fosfi-Tic da usare su fruttiferi (melo, pero, pesco, albicocco, nespolo, etc.), floreali e ornamentali (rose, biancospino, pioppo etc.).

Infine ho provato L’aceto sulle malerbe (Parietaria officinalis) con ottimi risultati infatti gli effetti si sono visti già dopo due ore dall’utilizzo.

Blossom zine Zapi Garden

Blossom zine Zapi Garden Parietaria officinalis
Parietaria officinalis LINK piante che provocano allergie

Purtroppo non ho utilizzato il Sapone molle e l’Olio di Lino … perché non ho avuto né afidi, né la cocciniglia, Beh, meno male direte voi!

Infine vi lascio con una nota divertente

ho prestato alcuni mesi fa al mio amico Vincenzo alcuni prodotti della Zapi, perché volevo confrontarmi con lui durante questi mesi sulla potenzialità di questi prodotti naturali per l’orto

lui è un vero appassionato di giardinaggio e ha creato un bellissimo orto urbano nel giardino della sua carrozzeria a Torino http://blossomzine.eu/blog/i-giardini-dei-mestieri_il-carrozziere/

e udite udite… li ha provati ed era anche lui ansioso di provare i frutti del suo lavoro, MA alcuni giorni fa gli hanno rubato le piantine di pomodoro e di peperoncini !!!

non i frutti TUTTA LA PIANTA !

Quindi se per caso stai leggendo questo post e sei stato TU, please lascia un commento … anche anonimo … e raccontaci se i pomodori erano buoni; perché secondo chi ha rubato le piantine sapeva il fatto suo 😉