Amaryllis belladonna


nome botanico:Amaryllis belladonna
famiglia:Amaryllidaceae
breve descrizione: Pianta alta circa 30 cm con fusto carnoso, formata da un bulbo sotterraneo, da cui originano foglie lanceolate lunghe e sottili di colore verde chiaro e ricurve verso l’esterno, con al centro uno stelo che porta un gruppo di fiori profumati. Il loro colore è rosa confetto, ma se ne trovano anche di tonalità più chiare, fino al bianco. Presentano striature interne bianco-giallastre. Produce un frutto a forma di capsula a tre scomparti, contenente semi di colore nero
durata: Perenne
periodo di fioritura:Fine estate
area di origine:Sudafrica
clima:Temperato
uso: Molto apprezzata per la bellezza dei suoi fiori profumati. E’ diffusa come pianta da appartamento e da serra, ma anche da esterno
accorgimenti e cure
esposizione e luminosità:Prediligono la mezz’ombra
temperatura: Non sopporta gli sbalzi di temperatura o quelle troppo estreme. La temperatura ideale varia tra i 13° e i 24° C
substrato: Qualsiasi tipo di terriccio con aggiunta di sabbia. E’ fondamentale che sia ben drenato
irrigazione: Mantenere in estate una costante umidità del terreno
concimazione: Utilizzare concime liquido secondo le indicazioni del produttore
propagazione: Tramite seme oppure tramite bulbi. La profondità alla quale la base del bulbo deve essere posta è di circa 20 cm. La distanza tra i bulbi deve essere di 15/20 cm
potatura:Dopo la fioritura bisogna eliminare gli steli fiorali.

Bookmark and Share

Se non segui ancora Blossom zine su Facebook, ti lascio il link qui, perchè noi ci divertiamo un sacco :) e siamo online con il numero di Blossom zine → LINK QUI per sfogliarlo ( una rivista di fiori e piante come non l'hai mai vista )