Home architettura CABANE DISPARUE

CABANE DISPARUE

Come i soffioni nei prati, leggeri sbocciano e spariscono seguendo il volere del vento, così la cabane appare e scompare, si copre o si apre nel giardino secondo i nostri desideri.




CABANE DISPARUE

Mini architettura con funzione di soggiorno temporaneo o di ricovero oggetti. Non sono previsti impianti tecnici né fondazioni fisse. Si compone di un telaio (uso gazebo) parzialmente o completamente tamponabile e removibile che non costituisce volumetria.

Materiali costruttivi

struttura portante: telaio di acciaio con profili a U e a T, spessore mm. 3;

pannelli di tamponamento: legno (Yellow-Pine) multistrato fenolico spessore mm.15;

tetto a due falde inclinate: policarbonato compatto spessore mm.3 piegato al colmo in unico pezzo

Dimensioni

cabane: base cm. 175×175, h. al colmo 245

Peso

Telaio di acciaio e copertura: kg. 60 circa

Pannelli di legno: kg.100 circa

Posa in opera

La Cabane Disparue è fornita grezza in kit franco fabbrica, può essere facilmente assemblata senza l’ausilio di un falegname; l’assemblaggio richiede circa un’ora di lavoro per due persone attrezzate con due scale e una chiave per stringere i bulloni. Si fissano i pannelli e la copertura mediante sei bulloni per ogni parete e 12 per la copertura.

Come tutte le cabane può essere montata su una soprelevazione e fissata con tasselli attraverso i fori già predisposti.

Vengono fornite indicazioni per il montaggio.

Può essere appoggiata su un prato o ancorata direttamente su una pavimentazione preesistente, o può essere fornito a richiesta un assito di base.

preparazione del terreno: il terreno di posa deve essere piano e consolidato.

Se viene montata su una base di appoggio di legno è opportuno stendere sotto la base uno strato di 8/10 cm. di misto (ghiaia) per il drenaggio e provvedere ad un isolamento in caso di umidità del terreno.

visita il sito www.cabanestudio.it

Bookmark and Share