Caixa Forum _madrid

Madrid. Il Museo d’Arte Contemporanea Caixa Forum ha aperto i suoi battentinel cuore della città di Madrid, proprio a 2 passi dal distretto culturale delMuseo del Prado, il Reina Sofia e il Thyssen-Bornemisza.

::

E qui Patrick Blanc, creatore di giardini verticali e sistemi di coltivazione di piante in carenze di terra, ha rivestito dalla testa ai piedi la grande parete alta 24 metri del nuovo Caixa Forum. Patrick Blanc, famoso in tutto il mondo per le sue opere, dal Museo del Quai Branly a Parigi, commissionato da Jacques Chirac ai numerosi edifici privati e pubblici dell’Asia, dell’Africa, Australia ed Europa. Spiega Blanc in un intervista: “La mia teoria è che piante ed architettura devono essere integrate in un tutt’uno, solo così le città possono assumere un nuovo punto di vista. Parcheggi, stazioni ferroviarie, metropolitane, in tutti quei difficili spazi dove non ci si aspetta vedere un angolo verde, quella è la mia reale sfida, dove la Natura (anche se artificialmente NdT) è in grado di poter “riprendersi” un a piccola parte di terra. Viviamo sempre più in città dove gli unici spazi accessibili alla vegetazione sono le pareti verticali e questo può creare un piccolo benessere per le nostre città.”

::

“Dimentichiamoci l’orizzontale, il verticale è il futuro!


Progettato dagli architetti svizzeri Herzog & de Meuron con il successivo intervento del giardino verticale di Patrick Blanc, il museo Caixa Forum è nato dalla ristrutturazione di una centrale elettrica del 1899, l’edificio è uno dei pochi significativi esempi di architettura industriale di Madrid ed è stato acquistato nel 2001 dalla Fondazione Caixa. I mattoni del 19° secolo sono stati mantenuti, ma l’intero edificio è stato sollevato su pilastri in modo che i visitatori possano passeggiare sotto l’edificio. La ristrutturazione ha aumentato di 5 piani l’edificio raggiungendo i 10.000 mq. Spiega Jacques Herzog: “Grazie alla tecnologia del 21° secolo siamo riusciti a staccare dal suolo la sua pesante massa sfidando la legge di gravità”. Il Caixa Forum infatti è stato concepito come un gigantesco “magnete urbano”. ::

Colpisce più di ogni cosa il grande e alto giardino verticale che occupa la parete difronte alla piazza del Caixa Forum, composto da 15000 piante per 250 specie diverse, il giardino verticale è l’ennesima grande opera di Patrick Blanc. Secondo Herzog “Il giardino verticale del Caixa Forum vuole essere un dialogo con il Giardino Botanico nella strada qui adiacente del Prado. Ci piace creare cose nuove, sperimentando anche nuovi materiali e -insoliti incontri- tra il grezzo (di una parete adiacente in metallo arrugginito NdT), il naturale e l’artificiale, includendo un angolo di natura in un giardino verticale dove non ci si potrebbe aspettare”.

Se non segui ancora Blossom zine su Facebook, ti lascio il link qui, perchè noi ci divertiamo un sacco :) e siamo online con il numero di Blossom zine → LINK QUI per sfogliarlo ( una rivista di fiori e piante come non l'hai mai vista )