C’era una volta… Raperonzolo Verde Campanula

C’era una volta… Raperonzolo Verde Campanula

Il nome “Campanula” deriva dal latino e significa ‘campanella’, in riferimento alla foggia della corolla dei fiori. Questa pianta infatti ha fiori a campana, sorretti da steli di colore verde brillante e, inoltre, in molte zone (soprattutto quelle esposte al sud che ricevono più sole!) forma tappeti ricadenti sulle rocce, proprio come Raperonzolo – protagonista della celebre fiaba dei fratelli Grimm – rilasciava dalla torre in cui era stata rinchiusa dalla strega cattiva le sue lunghissime chiome.

Nella fiaba Raperonzolo, attraverso il suo dolce canto, attirava il bel principe che si arrampicava sulle sue chiome per entrare nella torre. Allo stesso modo la Campanula, come una Raperonzolo moderna, grazie alla sua luminosa cascata di fiori e al suo aspetto raggiante rappresenta un campanello di primavera che facendo sparire il buio invernale attira le prime luci primaverili nelle case.

Crescere è una passeggiata per la Campanula, che si sviluppa abilmente con grande rapidità. Sistemandola in un bel cache-pot e somministrandole le cure dovute, in men che non si dica, si avrà una pianta sempre più rigogliosa.

Importante mantenere il terriccio sempre leggermente umido, somministrare un po’ di
fertilizzante ogni 15 giorni e provvedere alla luce necessaria. In casa la Campanula vuole
una posizione molto luminosa (attenzione: non esporla mai al sole diretto, neanche davanti
alla finestra!). Più avanti nell’anno, quando le temperature sono abbastanza gradevoli, si
potrà portarla sul balcone o sul terrazzo, in un luogo esposto al sole o a mezz’ombra. Per
contraccambiare all’aiuto che riceverà regalerà per molte settimane consecutive i suoi
caratteristici fiori a campana, di colore lilla o bianco. Se le attenzioni dedicate nei suoi
confronti saranno giuste si potrà godere di ripetuti periodi di fioritura, che possono
susseguirsi praticamente senza interruzioni. Per ottenere questo risultato è bene togliere
sempre i fiori sfioriti e trasferire la Campanula all’esterno al termine della fioritura in
casa.

La luce e l’allegria che la Campanula sarà in grado di trasmettere arricchirà menti e spazi,
aiutandoci così a scacciare i pensieri cupi, gli impulsi negativi, la depressione invernale…

Per saperne di più sulle relazioni verdi:
www.lepiantedonanogioia.it 
www.facebook.com/Lepiantedonanogioia

Se non segui ancora Blossom zine su Facebook, ti lascio il link qui, perchè noi ci divertiamo un sacco :) e siamo online con il numero di Blossom zine → LINK QUI per sfogliarlo ( una rivista di fiori e piante come non l'hai mai vista )