Home architettura; giardini Come progettare un roseto IDEE e consigli

Come progettare un roseto IDEE e consigli

Imparerete come progettare un roseto nel vostro giardino, in più vi darò qualche idea decorativa e non ultimo vi dirò prossimamente nel video come ho creato il mio terrazzo fiorito di ispirazione impressionista.

Se voleste provare a progettare un roseto “antico” potreste rimanere affascinati da quello dei romani.

Blossomzine libri sulle rose da leggere
Blossomzine libri sulle rose da leggere

Nell’antica Roma le rose erano molto amate, piacevano moltissimo, soprattutto quelle di colore rosso, coltivate nella zona di Paestum.

I fiori recisi si usavano abbondantemente come decorazioni, in casa per allestire i molti festeggiamenti, i tavoli e i letti erano cosparsi da petali di rosa ed erano presenti a mazzi nei festoni ornamentali.

Inoltre, delle ghirlande di rose venivano usate come corone al collo e sul capo, tra i capelli, per abbellire le donne romane.

Il giardino delle ville dei romani era suddiviso in aiuole ripartite con un disegno geometrico complesso e vi erano dei vialetti in terra battuta.

Il disegno era diviso e recintato da una struttura architettonica, un grillage, una costruzione leggera di canne intrecciate. Molto decorativo, se volete vedere una foto qui   

COSA POSSIAMO RICREARE:

  • la divisione geometrica delle aiuole
  • l’abbinamento con delle piante sempreverdi soprattutto alloro, bosso, mirto e leccio, e se volete potete anche modellarli secondo l’arte topiaria
  • l’abbinamento delle rose con delle fioriture di viole e gigli, garofani e narcisi
  • la struttura intrecciata in canna per creare delle belle atmosfere
Blossomzine concime nutri ONE
Blossomzine concime nutri ONE

Il roseto tradizionale

Se volete ricreare in giardino un roseto tradizionale dovete sapere per prima cosa che si tratta di uno spazio suddiviso in aiuole, l’impianto formale sarà alla base del vostro disegno geometrico.

Potrete giocare con matite, squadrette e compassi e disegnare su un foglio il vostro disegno, potrà avere una forma quadrata o circolare ma ricordatevi che intorno dovrete disporre una siepe potata in maniera formale di bosso o di tasso. Queste due piante sempreverdi sono perfette per l’arte topiaria.

foto di Blossomzine del Parc de Bercy
foto di Blossomzine del Parc de Bercy

Una nota importante, può essere anche molto piccolo come superficie, ma dovrete comunque creare intorno una bordura, ovviamente con delle piante più basse, magari con del timo o della Lonicera pileata o nitida.  

COSA POSSIAMO RICREARE:

  • la divisione geometrica delle aiuole
  • le siepi divisorie degli spazi dedicati interamente alle rose
foto di Blossomzine del Parc de Bercy
foto di Blossomzine del Parc de Bercy

una volta che avete scelto lo stile del vostro roseto, mi raccomando ricordatevi di dar loro “da mangiare” e sì, non bevono solo 😊

COME CONCIMARE le rose

concimi specifici

Per la salute delle nostre rose è importantissimo il concime vi consiglio due concimi diversi

SOLABIOL è BIO è specifico per le rose e si somministra ogni 4 mesi

NUTRI ONE è un concime granulare e lo si deve somministrare ogni 15 giorni

Mi raccomando prima di concimare vi conviene annaffiare, aspettate un giorno, poi smuovete la terra intorno alla pianta con un rastrello e quindi concimate, in questo modo riusciremo a far penetrare tutti gli elementi nutritivi all’interno del terreno.

Questo post è in collaborazione con SBM Life Science se volete curiosare i prodotti visti nel video vi lascio i link

https://amzn.to/3lY1Ws

https://amzn.to/2QOVQ2h

https://amzn.to/3lZg5FF

le nostre amatissime rose durante tutto l’anno potrebbero (ma lo so che le avete anche voi) avere la ticchiolatura, la ruggine, il mal bianco e gli afidi

sanium pin per gli afidi
Sanium Pin

RIMEDIO per gli AFIDI

gli afidi succhiano la linfa delle nostre piante, non uccidono le rose Ma deformano le foglie e compromettono le fioriture, per questo in nostro aiuto vi consiglio SANIUM PIN.

E’ un insetticida sistemico, quando vedete gli afidi sulle rose dovete curarle subito, sono pastiglie pronte all’uso, vuol dire che una volta che avete visto gli afidi infilate le pastiglie nel terreno intorno alla vostra pianta, le dosi sono scritte sulla confezione dipende dal diametro del vaso della rosa

NOTA: è formulato con il concime nutri One e quindi si prenderà cura delle vostre rose per tutta la stagione e tra l’altro funziona dopo soli 7 giorni dall’applicazione

CONSIGLI UTILI sulla potatura delle rose vi lascio il link