Flowers & food Piante fiori giardini e tavola in festa

COMUNE DI ACQUI TERME
Provincia di Alessandria
Flowers & food

Piante fiori giardini e tavola in festa
25 – 26 maggio 2013 – Corso Bagni, Acqui Terme
prima edizione
mostra mercato di piante e fiori, incontri con esperti e studiosi, novità librarie di botanica,
orticoltura e giardini, laboratori di manualità in tema, i fiori nel piatto, educazione
alimentare in forma golosa per grandi e bambini

Comunicato stampa
Fine maggio tra i fiori a Acqui Terme

L’ultimo fine settimana di maggio porta a Acqui Terme un uragano “buono” di
iniziative. Ci saranno un motoraduno, un convegno di cardiologi, un congresso
di buddisti e soprattutto, come legante gentile e benaugurale, una grande festa
dei fiori e dei giardini. Coinvolgerà l’intero corso Bagni e via Monteverde, i
giardini del liceo classico, il birdgarden del castello dei Paleologi e, fuori città,
il prestigioso giardino di Villa Ottolenghi, che sarà raggiungibile con una
navetta gratuita.

Oltre alla mostra mercato di piante e fiori, oggettistica e prodotti commestibili
e cosmetici derivati dalle piante, i visitatori potranno assistere a presentazioni
di libri, piccole conferenze e laboratori creativi, prendere l’aperitivo tra i fiori
(curato dall’Enoteca Regionale di Acqui Terme) e cenare il sabato sera e
pranzare la domenica a mezzogiorno con un menu a prezzo fisso (20 euro) che
esalta aroma e colore dei petali dei fiori in raffinati piatti d’autore.

“Ho atteso per anni questo momento – ha detto il delegato al verde del
Comune, il dottor Mauro Ratto che ha ideato la manifestazione – e sono molto
soddisfatto dei due giorni che possiamo offrire alla popolazione e ai turisti che
vorranno unirsi a noi.” Gli fa eco Gianni Feltri, delegato al Commercio del
Comune di Acqui che organizza in pratica Flowers & Food, aggiungendo che,
pur nel rigore di scelte dettate dall’impegno a non pesare sulle casse comunali,
sono stati coinvolti diversi “nomi” del giardinaggio nazionale e i visitatori non
dovranno pagare biglietto d’ingresso o di accesso ai laboratori.

Ci sarà per esempio il bolognese maestro giardiniere televisivo Carlo Pagani,
che presenterà il suo ultimo libro (Nel bosco giardino, Cairo Editore),
intratterrà i suoi affezionatissimi fans con consigli e trucchi per ottenere buoni
risultati in giardino e, la domenica mattina, guiderà il laboratorio dei bambini
insegnando a seminare e a fare talee.

I laboratori “femminili” del sabato pomeriggio saranno invece condotti da due
“nomi” della manualità creativa nazionale. La maestra ricamatrice bresciana
Monica Crescini (www.monicacrescini.it) insegnerà a disegnare il ricamo dei
fiori e con aghi e fili colorati guiderà a trasporli sulla stoffa. La maestra fiorista
novarese Betti Calani (passeggiandoingiardino.wordpress.com e
www.betticalani.com) terrà invece un corso di composizione di fiori recisi e le
signore che vorranno cimentarsi potranno decidere se lasciare la loro “opera”
per abbellire le tavole della cena elegante sotto il tendone-ristorante della
mostra oppure portarla a casa come ricordo vivo di un momento floreale
vissuto e condiviso con altri appassionati.

Abbinano il giardinaggio e la botanica al movimento fisico per il benessere i
due laboratori della domenica mattina, collegati ad altrettanti libri.
L’eporediese Mauro Vaglio (maurovaglio.wordpress.com), esperto di flora
spontanea commestibile e medicinale, dopo la presentazione del suo nuovo
libro sulle piante commestibili della Liguria guiderà una passeggiata lungo la
pista ciclabile che costeggia la Bormida con chiunque voglia seguirlo alla
ricerca e identificazione delle piante semplici che sono da sempre una risorsa
per l’alimentazione umana. Dietro a un discorso apparentemente semplice si
nascondono due scienze, la fitoalimurgia e l’etnobotanica, che stanno
richiamando l’attenzione di molti italiani appassionati di natura e storia.
Verrà da Parma per parlare del suo libro sul giardino naturale e i suoi ospiti
Angela Zaffignani, che si è dichiarata disponibile a guidare la visita del
birdgarden del castello dei Paleologi, da lei disegnato e realizzato nel 1996 e
trasformatosi in un’oasi naturalistica.

E ancora, tra i “nomi” che a vario titolo sono nell’occhio del ciclone
giardinieristico nazionale, a Flowers & Food ce ne saranno due monferrini molto
noti e apprezzati. Il biologo Gianni Ricci, titolare con la moglie del vivaio di
piante acquatiche Eta Beta di Conzano Monferrato (www.etabeta-ninfee.it),
all’ora dell’aperitivo della domenica discorrerà con i visitatori di laghetti, ninfee
e pesci e l’attrice-giardiniera Lorenza Zambon (www.teatroenatura.net) della

Casa degli Alfieri di Castagnole Monferrato porterà il suo spettacolo la
domenica pomeriggio nei giardini del liceo classico.
Con preghiera di pubblicazione
Info Flowers&Food 2013
Da sabato 25 maggio alle ore 9 a domenica 26 maggio alle ore 19. Sabato sera
chiusura della mostra mercato alle ore 21.
Accesso gratuito a tutte le attività, alle conferenze e agli intrattenimenti.
Servizio di ristorazione e aperitivi a pagamento.
Servizio gratuito di navetta per la visita di Villa Ottolenghi.
È gradita, ma non necessaria, la prenotazione ai laboratori.
Organizzazione e segreteria
Comune di Acqui Terme, Ufficio Commercio tel. 0144-770254
Info stampa
Mimma Pallavicini, mimma.pallavicini@gmail.com
tel 015-641700 cell. 328-4760791

Se non segui ancora Blossom zine su Facebook, ti lascio il link qui, perchè noi ci divertiamo un sacco :) e siamo online con il numero di Blossom zine → LINK QUI per sfogliarlo ( una rivista di fiori e piante come non l'hai mai vista )