Grey Gardens: l’eccentrica vita di Big e Little Edie Bouvier

Grey Gardens: l’eccentrica vita di Big e Little Edie Bouvier

tutte le foto di  cotedetexas.blogspot.com

Edith Ewing Bouvier Beale (1895-1977), nota come “Big Edie”e sua figlia Edith Bouvier Beale (1917-2002), conosciuta come “Little Edie”, sono state la zia e la cugina di primo grado,dell’ex First Lady Jacqueline Kennedy Onassis. 
Le due donne hanno vissuto insieme per decenni a Grey Gardens , nell’ East Hampton, New York, con risorse economiche limitate e nello squallore e nell’isolamento più totale.
La casa era stata progettata nel 1897 da Joseph Greenleaf Thorpe e acquistata nel 1923 da “Big Edie” e suo marito Phelan Beale. Dopo che Phelan lasciò la moglie, “Big Edie” e “Little Edie” hanno vissuto qui per decenni. La casa è stata chiamata Grey Gardens a causa del colore delle dune, delle mura di cemento del giardino e del colore del mare nebbioso.

Nell’autunno del 1971 e tutto 1972, le loro condizioni di vita erano pessime, la loro casa era infestata da pulci, abitata da numerosi gatti e procioni, prive di acqua corrente e piena di immondizia e degrado, sono state
pubblicate in un’articolo del National Enquirer e finirono addirittura sulla copertina del New York Magazine.
Durante l’estate del 1972 Jacqueline Onassis e sua sorella Lee Radziwill fornirono i fondi necessari per restaurare la casa fatiscente.
Albert e David Maysles si interessarono alla loro storia e ricevettero il permesso di filmare un documentario sulla loro condizione di vita, è stato pubblicato nel 1976 con largo successo di critica. La loro tecnica cinematografica da documentario ha permesso alle donne di raccontare le proprie storie.
via  en.wikipedia.org

Se non segui ancora Blossom zine su Facebook, ti lascio il link qui, perchè noi ci divertiamo un sacco :) e siamo online con il numero di Blossom zine → LINK QUI per sfogliarlo ( una rivista di fiori e piante come non l'hai mai vista )