I Lavori di marzo

www.fotobank.ru

I Lavori di marzo

Marzo
Il mese di marzo vede, la fine della stagione invernale; l’ingrossamento delle gemme la fioritura dei primi fiori, inizia la ripresa vegetativa. Questo è il mese che dà inizio alla primavera.
In questo mese, si completano le lavorazioni del terreno, le concimazioni (preferibilmente con concimi organici), si iniziano le semine o la piantagione di nuove piante.

ORTO
Nell’orto, sarchiare gli ortaggi seminati in autunno (cipolle, aglio, piselli), ed eseguire una concimazione di copertura. Fare le lavorazioni di superficie e concimare per preparare il terreno per le semine.

SEMINE in serra: basilico, lattughe da taglio e da cespo, cavolo cappuccio, cicoria o radichietto da taglio, indivia, sedano, e porro
SEMINE in serra calda: Melanzane, pomodori, peperoni, zucchine, cetrioli, angurie e meloni.
SEMINE all’aperto: barbabietole, biete da taglio e da costa, carote,indivie e scarole, prezzemolo, rucola, e spinaci.
IMPIANTI all’aperto: Piselli e fave, bulbi d’aglio, cipolla e scalogno, zampe di asparago,

Sugli alberi da frutto a fioritura tardiva, coltivati con la pratica normale, è ancora possibile eseguire un trattamento antiparassitario e la potatura prima del rigonfiamento delle gemme, (n.b. ricordiamo che anche la potatura è una tecnica antiparassitaria biologica se eseguita sui rami che presentano un colore più scuro od opaco, infatti, in questi rami sicuramente sono presenti delle infezioni da crittogame, quindi asportandole limitiamo il danno o il propagarsi della malattia.), si concimano.
Con concimi minerali, o meglio con concimi organici. (attenzione il letame di stalla per non dare problemi di malattie deve essere ben maturo).
Marzo è il mese primaverile migliore per la messa a dimora di nuovi alberi e arbusti da frutto.

mobygarden.wordpress.com

GIARDINO
Nel giardino ultimare le lavorazioni di superficie, concimare in vista delle semine o degli impianti.
Sulle piante autunno-invernali (i bulbi messi a dimora in autunno) e sulle piante arbustive o legnose eliminare eventuali erbacce mediante lavorazioni di superficie (sarchiature, zappature), e concimare, e attenzione ai prime attacchi delle lumache.
SEMINE in serra: agerato, astro, alisso giallo, violetto e bianco, begonie, bella di notte e bella di giorno, coleus, portulaca, zinnie, ecc.
SEMINE all’aperto: gazzania, tagette, viole del pensiero, ecc.
IMPIANTI all’aperto: bulbi di amarillis, agapantus, alstromenia, begonie, calla, dalie, canna indica, fresie, liatris, tuberosa, peonie, gladioli, lilium,
piante di rosai e tutte le arbustive da fiore, ciliegi, peschi e mandorli da fiore, ecc.
MESSA A DIMORA: viole del pensiero, lavanda, primule, ranuncoli, bellis o pratoline, ecc.

Per i tappeti verdi che lo necessitano, scarificare e arieggiare e seminare con un miscuglio rigenerante, concimare preferibilmente con un buon concime di origine organica pelletato o in polvere. In presenza di muschio spargere un concime antimuschio, e se il prato inizia a vegetare eseguire il primo taglio con un’altezza di 5 cm.
Lavorare il terreno e concimare per le semine di tappeti nuovi. (i prati a crescita lenta, non necessitano solamente di meno tagli, ma data la loro particolarità resistono meglio alla siccità nel periodi più caldi e asciutti).

CANTINA
Marzo e favorevole per l’imbottigliamento dei vini, un’analisi preventiva assicura una buona conservabilità, attenzione ai vini amabili, la fermentazione in bottiglia è purtroppo quasi inevitabile con conseguente deposito pronto a sollevarsi ad ogni scuotimento della bottiglia.

Se non segui ancora Blossom zine su Facebook, ti lascio il link qui, perchè noi ci divertiamo un sacco :) e siamo online con il numero di Blossom zine → LINK QUI per sfogliarlo ( una rivista di fiori e piante come non l'hai mai vista )