Home architettura I misteri dei giardini di Compton House

I misteri dei giardini di Compton House

I misteri dei giardini di Compton House
Il regista inglese Peter Greenaway con il suo primo lungometraggio “I misteri dei giardini di Compton House” del 1982 (The draughtsman’s contract) viene consacrato dal pubblico e dalla critica come uno dei più interessanti e geniali registi del cinema britannico.
Per questo film, Greenaway, regista sceneggiatore ed autore del soggetto, realizza anche dodici disegni che si rivelano essere gli elementi informatori di tutta la vicenda rappresentata. L’importanza che Greenaway attribuisce alle dodici vedute di Compton House è resa ancora più chiara da quanto egli stesso dice: “Il film in un certo senso è su dodici disegni.”


E’ un film sulle confabulazioni e sulle macchinazioni durante la realizzazione di dodici disegni e tutto il resto del film rende questi disegni significativi in un sistema numerico da 1 a 12″. Infatti l’idea del contenuto del film, ambientato nel 1694 in Inghilterra in una villa del Kent, ruota proprio intorno alla commissione di dodici disegni ad un artista, Mr. Neville, il draughtsman del titolo originale.

disegni per I Misteri dei Giardini di Compton House

Bookmark and Share