Home architettura Il bellissimo museo etnografico di Bucarest, storia e curiosità

Il bellissimo museo etnografico di Bucarest, storia e curiosità

Tratto da Blossom zine Winter CLICCA e LEGGI TUTTO sulla rivista digitale

Il museo etnografico di Bucarest è sicuramente non solo estremamente bello ed interessante, ma anche uno dei più completi esempi di museo etnografico all’aperto che raccolglie e racconta la storia della vita contadina e della cultura popolare di un periodo storico e di una regione attraverso le tracce lasciate dagli edifici e dalle suppellettili di un popolo.

Come museo all’aperto, nato negli anni trenta del Novecento per opera della sociologa Dimitrie Gusti, in realtà, l’idea originaria si fa strada verso la seconda metà dell’800 in concomitanza dell’esposizione universale di Parigi.

La nascita del museo in realtà si inserisce in un contesto culturale molto più ampio a livello europeo che inizia nella prima metà dell’800 dove si incomincia a pensare che anche quella che viene definita “cultura popolare” ovvero la “piccola storia” di professioni, maestranze, usi e costumi locali abbia un interesse storico e culturale rispetto all’approccio che ………….”

PROSEGUI SU N23 Winter Blossom zine 2018 / Published on Dec 14, 2018 su ISSUU

Il museo etnografico di Bucarest, viaggio in Romania Blossomzine
Il museo etnografico di Bucarest

lasciati ispirare dalla rivista!

Il museo etnografico di Bucarest, storia e curiosità viaggio in Romania con Blossomzine dal minuto 6.13 del video qui sotto