Home youtube 2 Ladies in giardino video tutorial dedicati al verde la geleia di Hibiscus sabdariffa è strepitosa con i formaggi

la geleia di Hibiscus sabdariffa è strepitosa con i formaggi

Vi ricordate che nel numero Autumn di Blossom zine c’era l’inserto speciale sul Brasile?
vi lascio il link qui se per caso ve lo siete persi blossomzine n6_autumn_2014

L’intero inserto sul Minas Gerais è stato curato da Nella Cerino e Anna Carolina Luciano

con articoli su
Sabarà città viva per il jabuticaba  (il frutto stranissimo della plinia cauliflora)
mi è arrivato a casa un barattolo di marmellata, finalmente dopo il lungo viaggio dal Brasile fino a Blevio l’ho assaggiato ed è fantastico!
Leggendo l’articolo di Marcia Perigolo Cordeiro 
(sono in vendita da lei le marmellate contattala floresdehibiscus@gmail.com)
ci viene raccontato che 
“I fiori di Hibiscus Sabdariffa sono coltivati nella fazenda Santo Antonio ai margini del fiume Paraopeba nella città di Belo Vale a 80 km da Belo Horizonte/Minas Gerais. Tutto il processo di preparazione è naturale e manuale. A partire dai semi del fiore che sono messi sottoterra uno ad uno, come la delicata raccolta di ogni singolo fiore fino alla cottura della geleia sul fuoco alimentato dalla legna raccolta sul luogo.”
“Con il suo sapore acido e il colore vermiglio, è ricca di magnesio, calcio e ferro; previene la formazione del colesterolo, ritarda l’invecchiamento della pelle e agisce come un potente antiossidante. Il suo sapore particolare è apprezzato come accompagnamento a pane e formaggi e gli chef più audaci usano la geleia nella preparazione di salse per le carni suine e bovine.”
e io che sono audace l’ho provata con i formaggi … la morte sua!

Ricetta della Geleia di Hibiscus
3kg di fiori freschi (lavati delicatamente e privati dei semi)
1kg di zucchero
½ litro di acqua minerale
1 tazza di succo di limone
Cuocere per un’ora a fuoco lento, mescolando continuamente. Dopo che i fiori saranno appassiti, aggiungere lo zucchero e cuocere ancora per mezz’ora. Ritirare dal fuoco, lasciar raffreddare leggeremente e aggiugere il succo di limone.