Home eventi LUNEDI SOSTENIBILI – NETWORK FOR GREENER CITIES

LUNEDI SOSTENIBILI – NETWORK FOR GREENER CITIES

LUNEDI SOSTENIBILI – NETWORK FOR GREENER CITIES


A “FA’ LA COSA GIUSTA”

fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili


Ospita:


Laboratorio di Ortoterapia dell’Ospedale pediatrico Meyer di Firenze, Metabolicity di Londra, Greeenways di Parma, Il Giardino degli Aromi di Milano, Oltre il Giardino di Bergamo, Transition Town di Monteveglio (Bo), Guerrilla Gardening di Milano, Orti condivisi – Parco Trotter di Milano, Playground di Milano.


Nel seminario / incontro amicale

SEMINA IL FUTURO – Rigenerazione urbana in movimento


Domenica 14 marzo dalle ore 15, Fieramilanocity pad 1-2, Viale Scarampo, Milano


Lunedi sostenibili, network milanese non profit nato con lo scopo di promuovere una città più verde, organizza il suo 14° incontro a Fa’ la cosa giusta, mettendo a confronto esperienze di associazioni, comitati e gruppi spontanei sul tema:

trasformare gli spazi urbani dismessi o sottoutilizzati in verde pubblico

Gli esponenti delle realtà invitate a Semina il Futuro illustreranno con proiezioni di immagini il loro stimolante lavoro. Seguirà un momento conviviale, un aperitivo, per favorire la nascita di nuove amicizie tra i promotori del verde urbano.

Lo scopo di Semina il futuro è evidenziare degli esempi e delle linee guida per le associazioni o i comitati di cittadini che vogliano impegnarsi per una città più verde ponendo l’attenzione su due aspetti:

– la progettazione di verde sostenibile (biodiversità, rispetto del territorio, ecc..)


- il social design, ovvero la progettazione di modi di interagire con la comunità e di modi di collaborare tra i singoli nella realizzazione dei progetti

ll contributo delle realtà invitate sarà messo a disposizione on line sul sito www.lunedisostenibili.org quale primo momento di una ricerca più ampia.

Inoltre, durante le tre giornate di Fa’ la cosa giusta (12-13-14 marzo), Lunedì Sostenibili realizzerà una raccolta dati finalizzata alla costruzione di una mappa open source del verde urbano sostenibile presente a Milano. Pertanto si invitano associazioni, istituzioni ed ecoattivisti interessati a passare dallo stand di Lunedì Sostenibili – condiviso con Orti in Conca e Civiltà Contadina – per inserire i propri contatti.
Si ringrazia fin da ora chi vorrà contribuire a rendere la mappatura il più completa possibile.

Per Semina il futuro, Lunedi Sostenibili ha curato un apposito allestimento:

La campagna in città, un progetto di Elisabetta Tonali, architetto paesaggista dello studio Materia Vera e membro di Lunedì Sostenibili, illustra un rapporto virtuoso fra città e campagna, mettendo in luce le relazioni fra il paesaggio agricolo lombardo e la città di Milano, resa più verde e sostenibile grazie al contributo di progettisti, associazioni e istituzioni.

Un angolo domestico, creato con mobili forti e poetici, i pezzi unici in legno spiaggiato e metallo ossidato di Costanza Algranti www.costanzaalgranti.it, ospita l’aperitivo che verrà offerto.

Piante anti inquinamento studiate da www.genitrosviluppo.com purificano l’aria della sala.

Delle sedute informali fatte con i sacchi di iuta usati per il riciclaggio dei tappi di sughero (offerti da www.sugheronaturale.it ) riempiti del fieno di www.scuoladipratichesostenibili.it ricordano l’odore della campagna e la possibilità di essere creativi con semplicità.

L’allestimento della sala è stato reso possibile grazie alla sponsorizzazione dell’Almanacco Barbanera, dal 1762 l’Almanacco più celebre d’Italia che aiuta oggi anche i nuovi agricoltori urbani a coltivare seguendo la luna, i cicli della natura e il sapere della tradizione. www.barbanera.it

PARTECIPANO A SEMINA IL FUTURO:

FIRENZE – L’orto e il giardino dell’Ospedale Meyer
Claudio Micheli, operatore del verde presso l’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze

Il Meyer è un meraviglioso ospedale per bambini a bassissimo consumo energetico, tetti verdi con un orto curato dai bambini ricoverati e un giardino “che non ha la bua”, un giardino che sta bene, che fa bene, che guarisce, gestito senza fitofarmaci. La Fondazione Meyer ONLUS sostiene l’orto terapia per i piccoli pazienti ed ha avviato il percorso di certificazione Bio-Habitat per tutto il verde che circonda l’ospedale. Una scelta che porterà il Meyer a essere un leader della sostenibilità nella cura del verde pubblico in Italia.
www.meyer.it

LONDRA – Metabolicity
Jamie Eagles, membro di Metabolicity e membro di Shoreditch Trust, agenzia di rigenerazione urbana
Metabolicity è un progetto di design partecipativo nato all’interno del Central Saint Martins College. I designer coinvolti propongono soluzioni low cost per la coltivazione di cibo in situazioni urbane difficili. Coniuga impegno sociale, ambientale e design innovativo ed è una piattaforma web che unisce vari gruppi di lavoro.
www.metabolicitycom

PARMA – Greenways
Angela Zaffignani, responsabile comunale del verde pubblico
Lorenza Zambon, attrice ed eco-attivista autrice delle audio-cuffie


Le Greenways sono vie di attraversamento dei parchi e della città (dotate dell’ausilio di audio-cuffie con contenuto culturale/storico e ambientale) che portano la campagna dentro la città permettendo lo scorrimento di pedoni, biciclette ma anche fauna terreste e acquatica. Curatrice del progetto è Angela Zaffignani, responsabile del verde pubblico del Comune (oltre alle Greenways sta promuovendo la diffusione dei Community Garden a Parma).

MILANO – Il giardino degli aromi
Sara Costello, dottore in pianificazione ambientale e tecniche sostenibili, membro dell’associazione Il giardino degli aromi
L’associazione Il giardino degli aromi opera da anni con successo nel parco dell’ex ospedale psichiatrico Paolo Pini, su terreno concesso dalla Provincia. Gestisce l’orto comunitario dove si accoglie il disagio psichico, il centro di educazione ambientale, la coltivazione di aromatiche e coordina la gestione dei lotti assegnati agli abitanti del quartiere per la coltivazione di orti.
www.olinda.org/2005/giardino.htm


BERGAMO – Oltre il giardino
Erika Zoppetti, coordinatrice di Oltre il giardino
Il progetto Oltre il giardino è nato nel 2006 e vede il supporto dell’Assessorato al Verde Pubblico, Divisione Opere del Verde del Comune di Bergamo e dell’Orto botanico Lorenzo Rota. E’ un giardino comunitario curato e gestito da un gruppo di cittadini bergamaschi.
http://oltreilgiardino.wordpress.com

MONTEVEGLIO (BO) – Transition Town
Umberto Fonda, assessore all’ambiente del Comune di Monteveglio

Orti sinergici comunitari, uno strumento per la decrescita, interessanti e innovativi approcci di design sociale, nuovi sistemi decisionali, i dodici passi di Transition Town.
http://montevegliotransizione.wordpress.com/

MILANO – Guerrilla Gardening
Andrea Zabiello e Michele Trasi, fondatori di Guerrilla Gardening Italia e autori di Guerrilla gardening. Manuale di giardinaggio e resistenza contro il degrado urbano, Kowalski, Milano, 2009

Gruppo aperto a tutti gli appassionati del verde che interagiscono con lo spazio urbano attraverso piccoli “attacchi” verdi. Chi aderisce al gruppo compie azioni per rimodellare e abbellire le aiuole e le zone dismesse della città con piante e fiori. Il sito testimonia le attività svolte.
www.guerrillagardening.it

MILANO – Playground

Maresa Ippolis e Marco Lorenzin, eco attivisti
Playground è uno spazio verde occupato, non recintato, nel centro di Milano. E’ un piccolo orto/giardino aperto al quartiere e un laboratorio di socialità spontanea.
http://playground.noblogs.org

MILANO, Orti condivisi – Parco Trotter

Dino Barra, membro di La città del sole, Amici del Parco Trotter ONLUS
Francesco Giorgi, giardiniere del Parco Trotter e anima del “giardino del caos Baraonda” di Segrate
La Città del Sole, Amici del Parco Trotter ONLUS conduce da anni corsi di agricoltura biologica e gestisce l’orto scolastico delle scuole che si trovano all’interno del Parco Trotter. Ora grazie a un finanziamento della fondazione Cariplo e di CiEsse sta formando una Garden Community, realizzando nuovi orti per la gente del quartiere.
www.parcotrotterorg

Per ulteriori info e richieste di materiale fotografico, si prega di contattare:

Anna Lagorio
cell 3395252601
annalagorio@gmail.com
info@lunedisostenibili.org
www.lunedisostenibili.org

Bookmark and Share