Magnolia liliiflora


foto via wikipedia
Magnolia liliiflora

Arbusto di medie dimensioni, dal portamento espanso, che talvolta raggiunge 4m. di altezza.
foglie da obovate ad ampiamente ellittiche, verde scuro lucente sulla pagina superiore.
Fiori eretti, simili a sottili tulipani, che schiudendosi gradualmente si allargano, color porpora all’esterno, crema all’interno.
Vengono prodotti da aprile inoltrato fino all’inizio di giugno e, a intermittenza, durante tutta l’estate.
Una delle specie migliori per i giardini più piccoli, che cresce bene in qualsiasi terreno, purchè non calcareo.
Cina centrale, Giappone, dove è coltivato da lungo tempo.
Prediligono posizione a mezzo-sole, clima estivo umido e piovoso, terreno acido permeabile e fresco.
da libro Raccolta descrittiva di Alberi e Arbusti _Vivai nord

Magnolias have been cultivated in Asia since the 7th century and used for medicinal reasons since 1083. To the ancient Chinese, the flowers of the “Yu-lan” variety (Magnolia denudata), also called the Jade Orchid, were considered a symbol of purity, and they were grown in temple gardens since the 7th century. The Magnolia officinalis, or “Hou-phou” was cultivated for its bark’s medicinal qualities. The Woody Orchid (Magnolia liliflora), known as “Mu-lan” in Chinese, was grown for grafting stock. The Japanese have grown magnolias for centuries in indoor pots, and called them “Shidekobushi” or “zigzag-petaled Kobushi Magnolia.” The first Asiatic species were introduced to Europe and the Americas in 1780. Carl Peter Thunberg was one of the first botanists to collect and describe Japanese magnolias in 1794.

Se non segui ancora Blossom zine su Facebook, ti lascio il link qui, perchè noi ci divertiamo un sacco :) e siamo online con il numero di Blossom zine → LINK QUI per sfogliarlo ( una rivista di fiori e piante come non l'hai mai vista )