Home autunno Ottobre: è il momento per mettere a dimora i bulbi

Ottobre: è il momento per mettere a dimora i bulbi


Ottobre: è il momento per mettere a dimora i bulbi a fioritura primaverile – estiva

Ogni pianta bulbosa fiorisce in un periodo diverso. Acquistando varietà di piante differenti, potrete godere di un giardino fiorito per molti mesi all’anno. I primi a fiorire sono i bucaneve, seguiti poco dopo da crochi, narcisi e dai tulipani a fioritura precoce. Poi è il turno dei muscari, dei tulipani in aprile e maggio e della fritillaria. L’aglio ornamentale, infine, fiorisce da metà maggio a luglio inoltrato. Tutto questo significa che, per sei mesi all’anno, il vostro giardino, balcone o terrazzo vi offriranno un meraviglioso spettacolo di colori.

Profondità
Come regola generale, i bulbi vanno interrati a una profondità pari al doppio della loro altezza. Ciò significa 15-20 cm per i bulbi più grandi, quali narciso, tulipano e giacinto e circa 10 cm per quelli più piccoli, quali bucaneve e croco.

Distanza
E’ evidente che i bulbi grandi necessitano di più spazio rispetto a quelli piccoli. A seconda del risultato che si desidera ottenere, si consiglia di piantare i bulbi grandi a una distanza media di 12 cm gli uni dagli altri e i bulbi piccoli a una distanza di 5-7 cm. Per ottenere un effetto di fioritura spontanea e naturale, interrare i bulbi a distanze variabili, collocandone anche qualcuno piuttosto lontano dagli altri. Se invece, si preferisce un giardino più ordinato, interrare i bulbi a distanza regolare gli uni dagli altri.

leggi tutto l’articolo sui bulbi qui


vuoi consultare un catalogo con tutte le foto e le descrizioni dei bulbi?

da pag 18 a pag 51 del catalogo Bakker