Urbania “Berlino” pendente in ottone ossidato

Urbania “Berlino” di Gaspare Buzzatti
Pendente in ottone ossidato 
Tecnologia: tranciatura chimica, lastra in ottone spessore 1 mm 
La facilità e la velocità di viaggiare, rendono il pianeta sempre più piccolo e accessibile da tutti, trasmettendo una sensazione di disorientamento radicale. C’è la necessità di ritornare all’eredità personale per stabilire i punti di riferimento. L’utilizzo dei centri storici delle città è nato grazie al fatto che sono le nostre città che ci stimolano ad una emozione, ad uno spirito di appartenenza. 
La nostra storia le ha create, distrutte e riorganizzate. 
Mi fermo e rimango affascinato dall’architettura che è in grado di spiegare, in modo essenziale, attraverso forme e materiali diversi chi prima di me è passato in quella via. 
Il nucleo storico per affermare la provenienza, l’appartenenza a qualcosa, qualcuno – necessità dell’essere umano di sapere da dove viene, di avere ricordi, di sapere a chi o cosa rivolgersi e di condividere la stessa storia con altri come noi. 
Città come aggregazione stabile di interessi e persone. 

Il progetto creare una città – tracciare le vie, i canali, le mura, come un demiurgo che decide cosa tenere o cosa togliere- sceglie il meglio delle ere, delle pietre e degli uomini per contemplare il risultato armonico dove l’occhio trova quell’equilibrio che cerca.
Il suo gioiello Urbania è in vendita presso il bookshop della triennale di Milano,nella sezione design in Rinascente a Milano e sul sito internet Yoox “souvenir d’Italie”.

BERLINO: GIOVANI DESIGNER BRESCIANI IN MOSTRA
WHAT’S?!
EVENT SUMMARY

Brescia 9 novembre – Il design made in Italy, conquista Berlino con “What’s?!” talento e creatività in chiave ironica per una serata evento che ha riscosso grande successo al locale “Sanatorium 23” nella Berlino Est.

MachinaImpresa ha avuto così l’occasione di presentare ben 9 progetti dal design inedito e la propria collezione moda p/e 2012 composta da 13 look .

Fautori di questo successo i giovani creativi di MachinaImpresa, presenti all’evento per accogliere centinaia di ospiti venuti da ogni parte di Berlino e non solo.

Gradito e inaspettato il grande interesse della stampa nazionale ed internazionale, la quale non ha mancato di esprimere pareri positivi nei confronti delle opere esposte. Numerosi sono stati i giornalisti della stampa tedesca ma anche corrispondenti esteri dei media italiani, blogger, fotografi e buyer del settore.

Tutto questo caloroso coinvolgimento è stato possibile grazie anche alla partnership con aziende di rilievo, come la Hotech , ArtigianaLegno e Younig.

Imprese illuminate e coraggiose, disposte a scommettere su questi giovani italiani.

What’s?! E’ un evento pensato e creato da MachinaImpresa, con il patrocinio del Comune e della Camera di Commercio di Brescia.

su segnalazione di MACHINAiMPRESA

email:  info@machinaimpresa.it

Se non segui ancora Blossom zine su Facebook, ti lascio il link qui, perchè noi ci divertiamo un sacco :) e siamo online con il numero di Blossom zine → LINK QUI per sfogliarlo ( una rivista di fiori e piante come non l'hai mai vista )