Zinnia..fino ai geli

Zinnie in casa mia

Le zinnie sono piante estremamente facili da coltivare, fin troppo, diremmo. Questo ne ha decretato una indiscriminata diffusione anche a sproposito, tanto che ormai la zinnia è considerata una pianta “proletaria” e poco fine. Per avere una buona riuscita con le zinnie occorre che il terreno sia ben lavorato, mediamente drenato, preferibilmente argilloso, non sabbioso.

Le piante vanno sistemate piuttosto vicine tra loro, poiché tenderanno ad allungarsi fino a circa 1,20 m, ma rimanendo praticamente fusiformi e poco ramificate.

Le zinnie fioriscono ininterrottamente dall’estate fino ai freddi, e vanno cimate molto di frequente per stimolare nuove fioriture. Hanno colori e forme molto variabili. Molto bella è la Z.angustifolia con foglie allungate, adatta per le aiuole perché ha un portamento compatto. Una varietà molto insolita è ‘Envy’, a fiore verde.

Se non segui ancora Blossom zine su Facebook, ti lascio il link qui, perchè noi ci divertiamo un sacco :) e siamo online con il numero di Blossom zine → LINK QUI per sfogliarlo ( una rivista di fiori e piante come non l'hai mai vista )